INFORMATIVA 03/2019 – ELENCO PER CTU TRIBUNALE DELLE IMPRESE FIRENZE

INFORMATIVA 03/2019 – ELENCO PER CTU TRIBUNALE DELLE IMPRESE FIRENZE

Cari Colleghi,

a fronte di una riunione avvenuta fra il Presidente del Tribunale di Firenze, il Presidente della quinta Sez. Civile dello stesso Tribunale ed i Delegati della Conferenza degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Toscana,  su impulso di quest’ultima, è stata condivisa l’opportunità di procedere alla formazione di un Elenco dei professionisti iscritti all’Albo dei Consulenti Tecnici dei Tribunali della Toscana, disponibili ad accettare l’incarico di CTU, presso il Tribunale delle Imprese.

Potranno essere iscritti a tale Albo, i colleghi che dimostrino di possedere i requisiti professionali di cui al Protocollo del 14 dicembre 2017, sottoscritto dal Tribunale di Firenze, la Procura della Repubblica di Firenze, la Corte di Appello di Firenze, la Procura Generale di Firenze, gli Ordini e Collegi professionali, la Camera di Commercio, APE Toscana e la Camera Civile di Firenze.

In sintesi, in tale Protocollo, si chiede prova di:

  • aver partecipato ad almeno un corso di formazione tecnico giuridica di almeno 20 ore, sulla consulenza tecnica dalla quale risulti anche la dimostrazione di essere a conoscenza degli strumenti informatici connessi al PCT,
  • ovvero di aver svolto nell’ultimo quadriennio, almeno quattro consulenze tecniche d’ufficio
  • o, in alternativa, otto consulenze tecniche di parte,
  • oltre la prova dell’aggiornamento professionale periodico nella materia per la quale il consulente è iscritto all’Albo dei CTU.

Ogni interessato dovrà comunicare a mezzo pec, entro e non oltre il prossimo 30 marzo 2019, alla Segreteria dell’Ordine, la disponibilità ad essere inserito nell’Elenco sopra descritto, utilizzando gli allegati facsimile, corredando tale comunicazione con un formale impegno ad accettare gli incarichi conferiti, oltre ad allegare tutta la documentazione obbligatoria e, se del caso,  facoltativa, atta a dimostrare la specifica competenza nel settore.

A tal uopo, preme ricordare che la documentazione obbligatoria da allegare è, nello specifico:

  1. Dichiarazione della sussistenza dei requisiti di cui all’articolo 15 disp. att. C.p.c. nella materia interessata e/o, specializzazione per la quale è stata ottenuta l’iscrizione nell’Albo dei CTU del Tribunale di Grosseto e, per la quale si richiede l’iscrizione all’Elenco presso il Tribunale delle Imprese;
  2. Curriculum vitae europeo ;
  3. Dichiarazione di essere in possesso di propria PEC e firma digitale;
  4. Dichiarazione della insussistenza di sopravvenuti impedimenti ad esercitare l’ufficio;
  5. Prova dei requisiti professionali (sopra analiticamente descritti) previsti dal Protocollo del 14 dicembre 2017;
  6. Dichiarazione di impegno ad accettare gli incarichi che saranno conferiti, fatte salve le situazioni di incompatibilità e/o impossibilità oggettive per motivi di salute.

Sarà possibile, inoltre, qualora il collega lo ritenga utile, allegare altra documentazione a sostegno delle competenze professionali.

Si rileva infine che, nel rispetto di quanto disposto dalla Direttiva n. 65464 del 30 marzo 2018, del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del Ministero della Giustizia, che nello specifico ha previsto, nel caso in cui si debba procedere alla pubblicazione del curriculum vitae, questo deve essere pubblicato senza i dati personali. In dipendenza di ciò, dovrà essere prodotta anche una seconda copia del Curriculum vitae europeo “ad uso pubblicazione”, priva dei dati personali (indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo mail personale ed altri dati inerenti la persona).

Nell’interesse di tutti si precisa che, la mancata risposta (con conseguenziale mancato deposito di tutta la documentazione richiesta) da comunicare entro la data sopra indicata, equivarrà a mancato interesse ad essere iscritto nell’Elenco in corso di formazione.

CON LA PRESENTE SI COMUNICA CHE L’ODCEC DI GROSSETO A BREVE PROPORRÀ UN CORSO DI FORMAZIONE TECNICO GIURIDICA DI ALMENO 20 ORE SULLA CONSULENZA TECNICA, DEL QUALE RICEVERETE COMUNICAZIONE NEI PROSSIMI GIORNI.

Nel ringraziare anticipatamente tutti per la necessaria collaborazione, si coglie l’occasione per inviare i nostri più sinceri saluti.

Il Consiglio dell’Ordine

docMOD._RA02_-_DOMANDA.docdocMOD._RA03_-_DICHIARAZIONI.docdocMOD._RA04_-_ISTRUZIONI.doc